Home Notizie BOMBA NUCLEARE NEL MOVIMENTO 5 STELLE TRA RIMBORSOPOLI...

BOMBA NUCLEARE NEL MOVIMENTO 5 STELLE TRA RIMBORSOPOLI E POSSIBILI VIDEO HARD

0

QUI IL VIDEO COMPLETO

DI LE IENE.IT

Filippo Roma incalza Giulia Sarti sullo scandalo dei mancati rimborsi e meno di un’ora dopo la deputata Cinque Stelle si dimette dalla presidenza della Commissione Giustizia. Noi abbiamo raggiunto il suo ex fidanzato Bogdan, che ci ha pure parlato di presunti filmini hard

Giulia Sarti, alfiera dello slogan pentastellato “onestà, onestà”, è caduta sullo scandalo Rimborsopoli svelato da Le Iene. Uno scandalo di cui vi avevamo parlato un anno fa, raccontando come 14 parlamentari non avevano restituito ai Cinque stelle (come promesso e raccontato a tutti gli italiani) parte del loro stipendio.

Giulia Sarti aveva dovuto restituire al Movimento 23.500 euroDopo che lei ha accusato il suo ex fidanzato e collaboratore di essere il responsabile di questa mancata restituzione la Procura ha archiviato la sua denuncia.

Noi vi mostriamo anche i messaggi di una chat, in cui la Sarti spiega che la denuncia le era stata chiesta da Rocco Casalino e Ilaria Loquenzi, responsabili  al tempo della comunicazione del Movimento.

Filippo Roma va allora da Casalino,e dal suo telefono riesce a parlare con Giulia Sarti, invitandola ad un incontro. Lei è tesa per la vicenda, e scoppia quasi in un pianto. E meno di un’ora dopo, annuncia in aula le sue dimissioni dalla commissione Giustizia.

Noi abbiamo parlato anche con Bogdan, che sostiene la sua estraneità: “Io non gestivo un cavolo, io le davo una mano a fare i conti quando mi veniva chiesto”.

E tra i messaggi delle chat di Telegram spunta pure un’ipotesi tanto suggestiva quanto “pruriginosa”: Bogdan sostiene con un amico che parte di questi soldi non restituiti da Giulia Sarti potrebbero essere stati spesi per le riprese di alcuni filmini hard a casa dei due.

Filmini in possesso di Bogdan. Sono gli stessi “video controlli di dedo e luca” di cui lui vuole parlare con la Sarti prima che presenti la denuncia, di cui si parla nelle chat acquisite dalla Procura? Sono entrati a far parte di una trattativa che ha preceduto la denuncia di Giulia Sarti a Bogdan?

DI CORRIERE.IT

I video privati

Tutte circostanze poco chiare e da verificare, come la malattia grave che Bogdan riferì di avere alla deputata. La Sarti era già stata vittima della diffusione di alcune foto hard e l’uomo era intervenuto, da tecnico, proprio per aiutarla. I toni dell’ex sono inquietanti. Annuncia nuove rivelazioni: «Non vedo l’ora di arrivare al processo. Ci saranno cose da spiegare che nessuno sa». Su Facebook aveva scritto: «Preparate i popcorn». Le Iene si interrogano: «È solo uno spaccone che millanta storie pruriginose? L’onorevole è vittima di una brutta storia di video privati finiti in mano sbagliate? Dedo e Luca chi sono? E sapevano di essere video controllati? E i video controlli sono compatibili con il ruolo di una presidente di Commissione Giustizia?».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here