Home Notizie MAROCCHINO SHOCK: in poche ORE FA 5 REATI!!

MAROCCHINO SHOCK: in poche ORE FA 5 REATI!!

0

 – Mar, 22/01/2019 – 17:12 PER ILGIORNALE.IT

Ha seminato letteralmente il panico per le vie di Sassuolo, e per tale ragione un cittadino straniero è finito dietro le sbarre.

I fatti cui si fa riferimento si sono verificati lo scorso sabato, a distanza di pochissime ore l’uno dall’altro e sono stati commessi dallo stesso uomo, un marocchino di 28 anni.

Stando a quanto riferiscono le autorità il soggetto, visibilmente ubriaco, ha cominciato a creare problemi intorno alle 18. Dopo un violento alterco, andato in scena in mezzo alla strada, il magrebino ha tirato fuori un coltello ed ha assalito il suo avversario, un connazionale, rimasto ferito al volto. Mentre i testimoni dell’aggressione si affrettavano ad allertare i soccorsi, il 28enne faceva perdere le proprie tracce.

Tuttavia, i disordini nel quartiere Braida erano appena cominciati.

Neppure mezz’ora dopo, infatti, il marocchino è entrato in un centro commerciale Coop accompagnato da due connazionali, ed anche lì ha dato spettacolo. Trattenuto da un vigilante, che si era reso conto del suo pericoloso stato di ebbrezza, il 28enne ha estratto nuovamente il coltello, utilizzandolo per minacciare la guardia. Anche in questo caso, comunque, lo straniero è riuscito ad allontanarsi prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Poco dopo, evidentemente ancora in preda alla furia, il nordafricano si è rivoltato contro i suoi stessi compagni, attaccandoli con la medesima arma già usata in precedenza. I due marocchini sono stati feriti al volto, ed hanno avuto necessità di essere accompagnati in ospedale per ricevere le dovute cure.

La serie di episodi ha creato un grande allarme fra i residenti, e le autorità locali hanno fatto il possibile per rintracciare il facinoroso. Quest’ultimo, a piede libero, non aveva infatti ancora terminato di commettere nefandezze.

Intorno all’una del mattino, il 28enne si è introdotto all’interno di un appartamento in cerca di denaro e preziosi, impossessandosi di 400 euro in contanti. Prima di andarsene si è però imbattuto nel proprietario dell’abitazione, un italiano, che è stato aggredito con una spranga di metallo. L’uomo, che era appena rincasato, non ha fortunatamente riportato conseguenze, ma non è riuscito ad evitare che il criminale fuggisse col denaro.

Sono stati i carabinieri del nucleo radiomobile e del comando di Sassuolo a mettere la parola fine alla lunga serie di crimini commessi dal magrebino. Servendosi delle numerose testimonianze raccolte ed affidandosi alla loro vasta conoscenza del territorio, i militari sono pertanto riusciti a rintracciarlo.

Il 28enne è stato catturato ieri pomeriggio. Si tratta di un soggetto già noto alle forze dell’ordine in quanto pregiudicato (ha alle spalle almeno un arresto e diverse denunce), e clandestino. Al momento del fermo, è stato inoltre trovato in possesso di alcuni grammi di hashish.

In attesa di processo, lo straniero si trova ora dietro le sbarre del carcere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here