Home Rassegna Stampa Estera MIGRANTE ACCOLTELLA AUTISTA PERCHÉ NON LO LASCIA FUMARE

MIGRANTE ACCOLTELLA AUTISTA PERCHÉ NON LO LASCIA FUMARE

0

FONTE VOXNEWS.INFO

Era rimasto l’ultimo passeggero su un pullman partito dalla Romania e diretto nel Trapanese ed esigeva una fermata fuori programma per fumare

Al rifiuto, il romeno di 53 anni ha preso un paio di forbici dal suo zaino colpendo con violenza al volto il secondo autista e il bigliettaio e trasformando gli ultimi centro chilometri di viaggio in un bagno di sangue.A lanciare l’allarme è stato l’autista del pullman dell’Atlassib, unico sfuggito alla violenza cieca del migrante, che non lo avrebbe colpito forse perché temeva che il mezzo finisse giù da uno dei viadotti dell’autostrada.

I primi a intervenire sul posto sono stati gli agenti della Polstrada del distaccamento di Buonfornello, che hanno trovato il secondo autista e il bigliettaio che perdevano sangue da profonde ferite al volto.

Uno di loro, colpito con un pugno, aveva anche perso due denti.

La perquisizione ha permesso di trovare e sequestrare il paio di forbici per vigna che il 53enne avrebbe utilizzato per colpire i tre dipendenti dell’Atlassib. Si trattava di uno degli arnesi che aveva portato da casa, dalla lontana Romania, da cui era partito per raggiungere Marsala per lavorare nei campi.

Nelle altre due borse con cui aveva intrapreso il viaggio c’erano pochi vestiti, un sacchetto pieno di carne già cotta e diverse bottiglie di grappa artigianale. Al momento del controllo, infatti, il romeno è risultato positivo all’alcol test con un tasso superiore a 1 grammo per litro.

Vi sembra normale che debba arrivare uno dalla Romania per lavorare nei campi in Sicilia, dove c’è una disoccupazione giovanile del 50 per cento?

Se non ci fossero i migranti disposti a tutto, salirebbero i salari anche per questo tipo di lavori che, poi, verrebbero meccanizzati come in tutti i posti civili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here