Home Rassegna Stampa SENZA ITALIA L’EUROPA NON PUÓ ESISTERE (lo ha detto Juncker)

SENZA ITALIA L’EUROPA NON PUÓ ESISTERE (lo ha detto Juncker)

1
President of European Commission Jean-Claude Juncker rings the bell before the college meeting with African Union commission chairperson at the European headquarters on May 23, 2018 at the EU headquarters in Brussels. / AFP PHOTO / JOHN THYS

Bruxelles, 16 ott. (askanews) – “Non abbiamo ancora messo in questione il bilancio dell’Italia. Abbiamo lanciato degli avvertimenti, forse prematuri. Se accettassimo tutto quello che il governo italiano propone, avremmo delle contro reazioni virulente in altri paesi dell’Eurozona”. Lo ha detto stamattina a Bruxelles il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, durante un’intervista con alcuni media audiovisivi italiani.

L’Ue, ha detto ancora Juncker nella sua intervista ai media audiovisivi, non potrebbe sopravvivere senza l’Italia. “E constato – ha aggiunto – che il governo italiano, come la società italiana, oggi esclude del tutto l’uscita dell’Italia dall’Europa”. “Senza l’Italia – ha sottolineato il presidente della Commissione – l’Europa non sarebbe più l’Europa: l’Europa ha bisogno dell’Italia, come l’Italia ha bisogno dell’Europa. In tutti gli ambienti, politici e non solo, si esclude l’uscita dell’Italia dall’euro”.

Juncker ha poi respinto con forza l’accusa di essere “contro l’Italia”. “E’ un’idiozia (‘foutaise’, in francese, ndr). E’ una menzogna”, ha affermato, visibilmente alterato, il presidente della Commissione. Che poi ha ricordato: “Nel 1991, ho presieduto la conferenza intergovernativa che ci ha portati verso il trattato di Maastricht e l’Unione economica e monetaria, e ho fatto di tutto, quando c’erano delle resistenze molto forti in certi Stati membri, per avere l’Italia come membro dell’Eurozona fin dall’inizio. Ero ministro delle Finanze, e ho ricevuto i primi ministri e i ministri delle Finanze di almeno otto paesi europei che non volevano l’Italia. E io ho sempre detto – ha sottolineato Juncker – che non volevo l’euro, senza l’Italia sulla linea di partenza”.

1 COMMENT

  1. …Quindi son 27 anni che lo manteniamo a mangiare e BERE alle ns spalle. E’ ancora presto ,cambiarlo?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here